I am: Céline Dion dal 25 giugno su Prime Video

La forza e la dolcezza in I am: Céline Dion dal 25 giugno su Prime Video

 

I am: Céline Dion dal 25 giugno su Prime Video

“La mia voce è ciò che guida la mia vita”.  “I Am: Céline Dion è un documentario diretto dalla candidata all’Oscar Irene Taylor, che sarà trasmesso in esclusiva su Prime Video dal 25 giugno.

Nel dicembre 2022, la nota cantante canadese aveva rivelato di soffrire del raro disturbo neurologico che causa rigidità muscolare al busto, alle braccia e alle gambe e provoca maggiore sensibilità ai rumori forti che possono scatenare spasmi e cadute.

Da allora l’artista manca dai palchi, anche se “sto lavorando duramente ogni giorno. Ma devo ammettere che è dura.

I am: Céline Dion dal 25 giugno su Prime Video

Mi manca così tanto. Mi mancano le persone. Se non posso correre, camminerò. Se non posso camminare, striscerò.

Non mi fermerò”, dice tra le lacrime nel filmato. Dall’annuncio della diagnosi, Céline Dion ha abbandonato la scena pubblica fino all’apparizione all’ultima edizione dei Grammy Awards.

  Il docufilm mette in luce non solo la sua leggendaria carriera ma anche la sua incredibile forza di carattere di fronte alle avversità, illustrando la musica che ha plasmato la sua vita e il potere della resilienza umana.

Attraverso filmati mai visti prima, interviste esclusive e momenti personali condivisi, “I Am: Céline Dion immerge gli spettatori nella vita quotidiana di una delle più grandi icone della musica moderna.

Il documentario esplora il modo in cui Céline ha affrontato l’impatto della sua malattia, con una brutale onestà che rivela sia le sue vulnerabilità che la sua indomabile determinazione.

I am: Céline Dion dal 25 giugno su Prime Video

Al di là della sua lotta, celebra la musica che ha scolpito la sua vita e che continua a ispirare e consolare i suoi numerosi ammiratori in tutto il mondo.

Si tratta di un’esplorazione profondamente personale della perseveranza e della forza interiore, così come della battaglia e del sacrificio quotidiano. È una celebrazione dell’immensa volontà dello spirito umano di andare avanti, anche quando l’unico senso di sé che abbiano mai conosciuto è andato perduto. 

Quella che vedremo nel piccolo schermo è una donna che, nonostante le sue vicissitudini, rimane una fonte di ispirazione grazie alla sua incrollabile etica del lavoro e al suo impegno.

Il film affronta i temi della resilienza, dell’amore e della perdita, rendendo omaggio alla passione di Céline Dion per la musica, che è sempre stata la sua più fedele compagna.

Previous articleANIMALI RANDAGI dal 27 giugno al cinema
Next article“The Veil”, lo spy-thriller
Quando la musica, il cinema, il teatro e la televisione si uniscono al giornalismo dando vita a una passione costante per l'arte, lo spettacolo è inevitabile. Dopo aver collaborato con il quotidiano Infooggi (redazione siciliana) occupandosi di criminalità organizzata, ha aperto anche la rubrica settimanale “Così è (se gli pare)” di cui era anche responsabile con Alessandro Bertolucci. Ha collaborato con i quotidiani La Nostra Voce, Resto al Sud e con il mensile IN Magazine. Attualmente collabora con il Corriere Romagna che ha sede a Rimini, con il mensile PrimaFila Magazine che si occupa di cinema e libri, ed in ultimo ma non per importanza, con Showinair.news, l'attuale Testata Giornalistica, con articoli e interviste inedite a personaggi dello spettacolo del cinema, televisione, teatro, musica e articoli di cultura.