Il Faraone, il selvaggio e la principessa dal 20 aprile al cinema
Il Faraone, il selvaggio e la principessa dal 20 aprile al cinema

Il Faraone, il selvaggio e la principessa dal 20 aprile al cinema

Il Faraone, il selvaggio e la principessa dal 20 aprile al cinema

Sullo sfondo di un’architettura industriale, o di un cantiere edile, un gruppo di persone in pausa, riparato come in una caverna platoniana, chiede a gran voce alla statuaria narratrice di raccontare una storia.

Lei raccoglie i loro desideri e ne racconta tre, ambientate in tre epoche e in tre luoghi diversi.

Quella di Tanwekaman, che, dal Kush di tremila anni fa, parte alla conquista pacifica dell’Egitto, per diventare faraone e poter sposare la bella Nasalsa, soddisfacendo la richiesta impossibile della regina sua madre.

Quella del figlio di un severo sovrano nella Francia del Medioevo, che libera un prigioniero e per questo viene condannato a morte, ma, graziato come Biancaneve dal guardiacaccia, vive come un selvaggio nella foresta, rubando ai ricchi per dare ai poveri.

E quella del principe spodestato che impara a friggere frittelle, nella Turchia del diciottesimo secolo, e con quelle arriva al cuore della principessa delle rose, che di principi ne non ne vuol sentir parlare ma di avventure non vede l’ora.

Tre storie d’amore e di coraggio, in cui il sogno dell’appagamento sentimentale è ispirazione per l’impresa, che si declina così non ne modi della guerra ma in quelli della cura e della pazienza.

Un’inimitabile eleganza 2D per un film che dosa con intelligenza i silenzi. E ci fa viaggiare in mondi lontani.

Il Faraone, il selvaggio e la principessa dal 20 aprile al cinema

Centinaia di artisti incredibili hanno trascorso molti anni a portare questo film sullo schermo; Sono entusiasta che il pubblico possa vedere il loro lavoro, fare questo viaggio e riscoprire una storia sempreverde da una nuova prospettiva».

Peter Pan. Il bambino che non voleva crescere spesso noto semplicemente come “Peter Pan”, è un’opera di JM Barrie, sotto forma di un’opera teatrale del 1904 e di un romanzo del 1911 intitolato “Peter e Wendy”, spesso esteso in “Peter Pan e Wendy”.

Entrambe le versioni raccontano la storia di Peter Pan, un ragazzino dispettoso che sa volare e vive molte avventure sull’isola che non c’è, abitata da sirene, fate, “indiani” (nativi americani) e pirati.

Le storie di Peter Pan coinvolgono anche i personaggi Wendy Darling e i suoi due fratelli John e Michael, la fatina Campanellino di Peter, i Bambini perduti e il pirata Capitan Uncino.

La commedia e il romanzo sono stati ispirati dall’amicizia di Barrie con la famiglia Llewelyn Davies. Barrie ha continuato a rivedere la commedia per anni dopo il suo debutto fino alla pubblicazione della sceneggiatura nel 1928.

Nel cast della pellicola anche Alyssa Wapanatâhk, Joshua Pickering (A Discovery of Witches – Il manoscritto delle streghe), Jacobi Jupe, Molly Parker (House of Cards – Gli intrighi del potere), Alan Tudyk (Rogue One: A Star Wars Story) e Jim Gaffigan (The Jim Gaffigan Show).

Previous article“Peter Pan & Wendy” su Disney Plus
Next articleCi Vuole Un Fiore 2023 Francesco Gabbani
Quando la musica, il cinema, il teatro e la televisione si uniscono al giornalismo dando vita a una passione costante per l'arte, lo spettacolo è inevitabile. Dopo aver collaborato con il quotidiano Infooggi (redazione siciliana) occupandosi di criminalità organizzata, ha aperto anche la rubrica settimanale “Così è (se gli pare)” di cui era anche responsabile con Alessandro Bertolucci. Ha collaborato con i quotidiani La Nostra Voce, Resto al Sud e con il mensile IN Magazine. Attualmente collabora con il Corriere Romagna che ha sede a Rimini, con il mensile PrimaFila Magazine che si occupa di cinema e libri, ed in ultimo ma non per importanza, con Showinair.news, l'attuale Testata Giornalistica, con articoli e interviste inedite a personaggi dello spettacolo del cinema, televisione, teatro, musica e articoli di cultura.