Stefania Sandrelli
Stefania Sandrelli

Stefania Sandrelli torna al cinema con il film Uomo di fumo dal 30 marzo al cinema

Stefania Sandrelli

Alla ricerca della figura paterna, della quale non sa assolutamente nulla ma che nasconde certamente qualcosa di misterioso e inquietante, Silvia è una ventiduenne che, nel portare avanti un’indagine su questo “uomo di fumo”, finisce per indagare su se stessa.

Un momento di crescita che le consentirà di entrare nel mondo degli adulti, contornata, tra gli altri, dalla nonna che l’ha cresciuta, la quale per tanti anni l’ha protetta da scomode verità e dall’amico Luca, ragazzo che studia giurisprudenza, nonché appassionato di casi di cronaca nera irrisolti.

Girato nel periodo del Covid in territorio laziale (Roma compresa), con tutte le complicazioni imposte dalla situazione contingente, “Uomo di fumo” è un’appassionante storia d’amore orchestrata tra tensione, mistero e suspense scritta da Giacomo Scarpelli, Marco Tiberi e lo stesso Soldati.

Protagonista del film è Selene Caramazza affiancata da Giorgio Borghetti, Marco Valerio Montesano, figlio del grande Enrico, e Stefano Santospago. Fanno parte del cast anche Stefano Antonucci, Simone Pieroni, Michele Renzullo, Tullio Sorrentino e Clara Galante.

uomo di fumo

Distribuito da Cinemusa, arriva nelle sale il 30 marzo “Uomo di fumo”, road movie che narra una intrigante vicenda drammatica raccontata con tono di commedia e che rappresenta una nuova collaborazione tra il regista Giovanni Soldati e la compagna di vita Stefania Sandrelli.

Con la direzione artistica di Mariella Li Sacchi, il film si avvale della fotografia di Manuela Giusto, del montaggio di Matteo Perri, delle scenografie di Maurizio Carraro, dei costumi di Luigi Bonanno e delle musiche originali composte da Rita Marcotulli per le edizioni Fox Band.

Il brano dei titoli di coda, Raggio verde, è interpretato da Chiara Civello. “Uomo di fumo”è una co-produzione italo-peruviana, prodotta da Mariella Li Sacchi e Amedeo Letizia per Cinemusa e da Karina Jury e Cecilia Gomez de la Torre per 17Producciones, in collaborazione con Rai Cinema.

 

 

Previous articleStefano Lodovichi, regista di “Christian 2”
Next articleDrusilla Gucci ed il suo Lilith e Abraham..
Quando la musica, il cinema, il teatro e la televisione si uniscono al giornalismo dando vita a una passione costante per l'arte, lo spettacolo è inevitabile. Dopo aver collaborato con il quotidiano Infooggi (redazione siciliana) occupandosi di criminalità organizzata, ha aperto anche la rubrica settimanale “Così è (se gli pare)” di cui era anche responsabile con Alessandro Bertolucci. Ha collaborato con i quotidiani La Nostra Voce, Resto al Sud e con il mensile IN Magazine. Attualmente collabora con il Corriere Romagna che ha sede a Rimini, con il mensile PrimaFila Magazine che si occupa di cinema e libri, ed in ultimo ma non per importanza, con Showinair.news, l'attuale Testata Giornalistica, con articoli e interviste inedite a personaggi dello spettacolo del cinema, televisione, teatro, musica e articoli di cultura.